martedì, giugno 26, 2007

della donna e rivoluzione comunista

Comunismo - 2 - 1979:
"DELLA DONNA E RIVOLUZIONE COMUNISTA"

  • Presentazione
  • 1. Origine della schiavitù delle donne
  • La prima divisione in classi della Società - La sottomissione della donna nelle società proprietarie - Nessuna distinzione tra prostituta e moglie legale
  • 2. Nascita e dissoluzione della famiglia
  • La famiglia borghese - La realtà della famiglia proletaria - Patria e famiglia capisaldi dello sciupio sociale
  • 3. La questione femminile
  • L'utopia del femminismo interclassista - La condizione della donna proletaria
  • 4. Il partito di fronte alle rivendicazioni democratiche
  • Il diritto di voto - La libertà di divorzio - Il diritto all'aborto contro l'atrocità dell'aborto clandestino - Solo il Comunismo libererà la piena individualità e socialità della donna
  • 5. Coincidere della lotta di classe e della lotta di emancipazione femminile
  • Creare un movimento di massa sotto la direzione dei comunisti - Per scagliare le rivendicazioni femminili contro lo Stato borghese
  • Conclusione
  • Appendice:
    III Congresso della Internazionale Comunista, 1921
    TESI SULLA PROPAGANDA FRA LE DONNE
    Principi generali - Metodi di azioni tra le donne - Il lavoro politico del partito tra le donne (nei paesi a regime soviettista - nei paesi capitalistici - nei paesi economicamente arretrati, in Oriente) - Metodi di agitazione e propaganda - Struttura delle sezioni - Il lavoro su scala internazionale

    2 commenti:

    Giubizza ha detto...
    Questo commento è stato eliminato dall'autore.
    Giubizza ha detto...

    Caro Marco, la fonte da cui hai attinto è ottima. Si tratta di uno dei movimento più ortodossi e intransigenti dell'area marxista.
    Permettimi però di invitarti a leggere anche questo scritto di questo stesso partito da cui hai attinto:

    http://www.international-communist-party.org/Italiano/Testi/Russia/PercheLa.htm

    Ciao